Campagna già finita !!

Affermazione inusuale per la seconda quindicina del mese di settembre.

Il 2014 fu l'anno funesto dell'olivicoltura italiana ma nulla in confronto a questo.

Primavera con freddo e pioggia, estate con caldo non eccessivo, forte umidità e diverse piogge, il tutto si trasforma in : 

mancata produzione di mignole

aborti floreali diffusi

tignola

mosca dell'olivo

lebbra.

Molti dichiarano produzioni al 50%, nella realtà nulla, forse serve ancora  produrre carta  per  l'origine?

Stimo un produzione nazionale intorno alle 100.000 tonnellate di olio da olive.

 

  • Vota questo articolo
    (2 Voti)
  • Pubblicato in Giroliando
  • Letto 1905 volte

Lascia un commento

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.