Pochi giorni per il via.

Fremono i preparativi della nuova campagna.

La caratteristica della imminente campagna olearia 2015/16 è l'attesa e la fretta di avere l'olio da olive. Erano anni che in Italia e nel Cilento le scorte di olio da olive fossero zero. Ormai i contenitori sono vuoti e puliti.

Annata buona come qualità e media come quantità di frutta.

Se l'olio sarà qualitativamente simile alle olive lo si vedrà dopo la molitura, fase che incide fino al 100%.

Una raccolta troppo precoce riduce la quantità di olio, ridimensiona i profumi e gli aromi esalta solo i polifenoli. Il verde viri verso il giallo,  la polpa diventi bianca solo così potremmo esaltare il nostro succo di frutta con un alto equilibrio di profumi, aromi e cariche fenoliche.

 

Un' oliva pronta per la molitura deve avere un buon quantitativo di acqua al proprio interno e non presentarsi disidratata, una polpa soda ma non dura possibilmente bianca. 

 

Ultima modifica ilLunedì, 28 Settembre 2015 13:09
  • Vota questo articolo
    (0 Voti)
  • Pubblicato in Frantoio
  • Letto 838 volte

Lascia un commento

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.